COLLOCAMENTO OBBLIGATORIO-NOVITA’ 2017

La normativa innovata dal legislatore con il D.Lgs. 151/15, come modificato dal D.Lgs. 185/16, contiene disposizioni entrate in vigore nel 2016 che produrranno i loro effetti nell’anno successivo e obblighi e procedure che, invece, entreranno in vigore nel 2017. In primo luogo, si allarga la platea dei soggetti che possono essere inseriti nella quota di riserva.[…]

ESONERO CONTRIBUTIVO IMPRESE DEL MEZZOGIORNO

Il Ministero del Lavoro ha firmato un Decreto, nel quale viene annunciato uno sgravio contributivo totale previsto per i datori di lavoro del Mezzogiorno. A tale scopo sono stati stanziati 500 milioni di euro di spesa per le Regioni meno sviluppate e 30 milioni di euro per quelle in transizione. Per ulteriori informazioni scarica il[…]

TRASFERTA E TRASFERITISMO

Nell’ambito dell’art. 51 del TIUR vi sono alcune norme di norme di favore per i lavoratori che effettuano le proprie prestazioni al di fuori della sede di lavoro. Da questo punto di vista dobbiamo però distinguere la posizione del lavoratore in trasferta da quello che invece deve essere considerato trasfertista. Per capire nel dettaglio la[…]

BANDO FIPIT-INAIL

E’ di prossima emanazione un bando FIPIT, da parte dell’INAIL, che andrà a finanziare gli interventi per l’aumento della sicurezza da parte della PMI del terziario. L’importo totale del finanziamento è di 20 milioni di euro. Per ulteriori informazioni clicca qui.  

INDENNITA’ DI DISOCCUPAZIONE PER I CO. CO. PRO.

viene riconosciuta un’indennità di disoccupazione, a partire dal maggio 2015, ai lavoratori a progetto, iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata, non pensionati e privi di partita IVA, che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione. Per saperne di più scarica il documento.  

IL CONTRATTO DI RICOLLOCAZIONE

L’art. 23 del D.Lgs. 150/15  ha previsto, per i disoccupati percettori di NASpI, un assegno individuale di ricollocazione che non concorre alla formazione del reddito e non è assoggettato a contribuzione previdenziale ed assistenziale. Per saperne di più scarica il documento.  

IL NUOVO FONDO DI INTEGRAZIONE SALARIALE

Il sistema dei fondi di solidarietà istituiti con la Legge Fornero, viene completamente rivisto a seguiro del D.Lgs. 148/2015., il quale va a revisionare l’ambito di applicazione degli stessi. Per conoscere le principali novità introdotte in materia, clicca qui.